L’ATLETICA IN PILLOLE

La distanza da percorrere in una maratona è pari a 42,195 Km. La maratona olimpica del 1908, svolta a Londra, doveva originariamente partire dal Castello di Windsor e finire allo Stadio Olimpico, Leggi »

IL 2 SETTEMBRE RIPRENDONO GLI ALLENAMENTI

Riprendono gli allenamenti per tutte le categorie. Appuntamento come ogni anno alle ore 18,00 a Nuova Olonio nei pressi della tensostruttura. Leggi »

CORRETE CON NOI

L’attività del Gruppo Podistico Santi Nuova Olonio è diretta principalmente al settore giovanile (bambini a partire dai 6 anni e ragazzi). Gli allenamenti vengono svolti a Nuova Olonio, dalle ore 18,00 alle Leggi »

QUANDO SERVE UNA MANO IL G.P. SANTI C’E'… ANCHE ALLE CANTINE DI DUBINO

img-20191021-wa0003

La nostra società da sempre collabora con l’Amministrazione Comunale e con il Gruppo Alpini di Nuova Olonio nell’organizzazione di eventi e non manca mai di dare una mano a chi ne abbia bisogno.

Anche le Cantine di Dubino, “Invölt da Dubign”, di sabato 19 e domenica 20 sono state un successone… e tutto sotto la supervisione del nostro segretario onnipresente Gianluca Giambelli, ragazzo sempre disponibile, dotato di capacità organizzative eccezionali.

Ringraziamo anche le nostre giovani atlete Asia e Greta Contessa e Giorgia Fascendini per il prezioso aiuto.

CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI SU PISTA: GRETA CONTESSA VINCE IL TITOLO NEI 2000 SIEPI

greta-siepi

La due giorni dei campionati regionali allievi/e a Saronno, sabato 14 e domenica 15 settembre, ha regalato come sempre grandi ed emozionanti sfide per la conquista dei titoli individuali.

Discreta pattuglia di atleti della provincia di Sondrio grazie a GP Santi, GS Chiuro e GP Valchiavenna con una buona partecipazione nelle discipline cosiddette tecniche, a dimostrazione di come l’atletica provinciale si stia evolvendo. Occhi puntati sulle gare dei 2000 siepi dove il GP Santi Nuova Olonio schierava i suoi astri nascenti Greta Contessa e Davide Curioni. Per Greta una prima parte di gara in cui ha controllato e lasciato sfogare l’avversaria Camilla Galimberti (Bracco) per poi uscire sulla distanza e conquistare il titolo di campionessa regionale con il crono di 7’37”92, nuovo primato personale. Il compagno di squadra Curioni è sesto in 6’38”65 (anche per lui PB). Da citare, sempre per gli atleti allenati da Ivano Paragoni, il 10° posto del figlio Davide nei 1500 metri con il tempo di 4’19”47 (nuovo primato personale) e la partecipazione di Alice Tosarini alle batterie dei 100 metri.

Passando invece agli atleti del GP Valchiavenna allenati da Roberto Tonucci, da segnalare il buon 6° posto di Gabriele Biavaschi negli 800 metri con il crono di 2’00”43 e l’11° del compagno di squadra Nicola Fumagalli nei 3000 metri (9’25”44). Ottimo debutto per il compagno di squadra Stefano Sciucchetti nel lancio del giavellotto: al suo esordio in questa disciplina, con soli 3 allenamenti nelle braccia, l’atleta seguito da Giorgio Lerda ha conquistato il 6° posto mettendo a referto la misura di 43,99 metri (37,44 m, 41,39 m, 40,66 m, 39,55 m, 43,99 m la sua progressione).

Spazio poi agli atleti del GS Chiuro allenati da Raffaella Riva. Il migliore è Francesco Nanotti che alla sua prima gara nel lancio del disco da 1,5 kg debutta con un ottimo 4° posto grazie a una spallata da 38,90 metri (35,64 m, 34,97 m, 37,71 m, 38,90 m, 38,53 m, 35,55 m la sua progressione); il compagno di squadra Matteo Togno è ai blocchi di partenza di 100 e 200 metri: nella prima si ferma alle qualificazioni con 11”94, nella seconda il tempo di 24’57” gli vale il 19° posto. Vittorio Lanzini nel salto in alto valica l’asticella a 1,81 metri al terzo salto, primato personale migliorato di ben 6 centimetri e 7° posto in classifica (misura di ingresso 1,60 m, un nullo a 1,76 m, 2 nulli a 1,81 m e poi tre nulli a 1,83 m); la compagna di squadra Gessica Beretta è 20a nel salto in lungo con un balzo di 4,22 metri.

Articolo tratto dal sito Fidal Sondrio.

HERMANN E ZUGNONI BRONZO AGLI EUROPEI MASTER DI ATLETICA. OTTIMO PIAZZAMENTO PER DELL’ANDRINO E PENONE.

img-20190917-wa0026

Se per l’Italia questo Campionato europeo master è stato da record con 127 medaglie d’oro e 337 italiani sul podio, oltre al primo podio nel medagliere, altrettanto si può dire per gli atleti valtellinesi che vi hanno preso parte. Dopo il bronzo individuale e l’oro a squadre di Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno) nella corsa campestre master 45, il bilancio finale, al termine di 10 giorni di gare tra Jesolo, Caorle ed Eraclea, parla di altre 4 medaglie di bronzo grazie ancora a Cinzia nei 10.000 metri, ma anche al fratello Graziano (GP Santi) nei 10 km su strada master 45, alla compagna di squadra Mery Ellen Herman nella mezza maratona master 35 e al sondriese Roberto Vaghi (Atletica Ambrosiana) nei 200 metri categoria master 80.

img-20190917-wa0017

Ma ecco il lungo riepilogo delle prestazioni degli atleti della provincia di Sondrio. Nei 10 chilometri su strada il capitano del GP Santi Graziano Zugnoni coglie un’ottima medaglia di bronzo con il crono di 34’02” alle spalle del britannico Simon Baines e del norvegese Kristian Nedregaard. Nella stessa gara Bernardo Sassella (Atletica Alta Valtellina) è quinto tra i master 35 in 34’43”, Debora Dell’Andrino (GP Santi) decima nelle master 40 (tempo 41’20”) ed Elisabetta Bortolas (PT Skyrunning) ottava nelle master 35 (tempo 44’28”). Si passa poi alle gare in pista, qui Cinzia Zugnoni doppia con 5000 e 10000 metri. In quest’ultima distanza è la campionessa italiana in carica nelle master 45 e nello stadio di Eraclea agguanta un’altra medaglia di bronzo alle spalle dell’austriaca Elisa Poeltner-Holkovic e della belga Martine Detreza. Il suo finish time è 39’48”39, crono che la consolida al vertice della graduatoria nazionale stagionale di categoria sulla distanza (primato già suo con il 39’49”00 fatto registrare ad Abbadia San Salvatore il 25 maggio scorso). Le fatiche di Cinzia si chiudono con i 5000 metri, gara condizionata da un forte vento, che la vede al quinto posto in 19’10”36. Sulla stessa distanza il fratello Graziano (GP Santi) è settimo in 16’17”65 nei master 45, Bernardo Sassella (Atletica Alta Valtellina) è quarto e migliore degli italiani tra i master 35 con il crono di 16’15”23 ed Elisabetta Bortolas (PT Skyrunning) nelle master 35 ottiene il 17° posto in 21’44”89.

Gran finale domenica 15 settembre con la mezza maratona a Jesolo: in gara i portacolori del GP Santi Mery Ellen Herman (già campionessa italiana sulla distanza nel 2018) e Michele Penone. Mery Ellen è medaglia di bronzo nelle master 35 in 1h25’35”, Michele è 11° al traguardo nei master 40 con il tempo di 1h19’01”.

img-20190917-wa0023

Da citare anche le medaglia di bronzo nei 200 metri di Roberto Vaghi (categoria master 80) che gareggia per l’Atletica Ambrosiana. Il sondriese, rientrato alle competizioni dopo un paio d’anni di stop grazie all’insistenza dei compagni di squadra e alla voglia di partecipare in casa a un evento di portata internazionale, ha rimesso le chiodate ai piedi e dopo costanti allenamenti è tornato sui blocchi di partenza. Per lui la qualificazione con il crono di 36”01 e poi la finale con il terzo posto (34”46) a un soffio dal tedesco Herman Beckering (34’04”).

Articolo tratto dal sito Fidal Sondrio.

TITOLI PROVINCIALI IN PISTA A CHIAVENNA

greta-3000-siepi-chiavenna

I nostri atleti che hanno conquistato il titolo provinciale:

Esposto Francesca – Giavellotto – CF;
Contessa Greta – 2000 siepi – AF;
Fascendini Giorgia – 200 m – SF;

TITOLO PROVINCIALE NEL PESO CATEGORIA CADETTE A FRANCESCA ESPOSTO

franci2

franci1